Il portale dell'acqua in Italia
 
  
 
 
 
 

 
 

Impianti di depurazione domestica:

Se l'acqua del rubinetto non è soddisfacente il mercato degli impianti di depurazione domestica offre diverse soluzioni:

Caraffe Filtranti

Impianti ad Osmosi Inversa

Impianti di addolcimento delle acque

Ionizzatori d'acqua

 

Recensione Caraffa filtrante (12/04/2011)

Abbiamo preso in esame una caraffa filtrante, una tra le tante disponibili in commercio e di maggiore diffusione.

 

Descrizione:

La confezione di acquisto comprende la caraffa filtrante, un filtro (fornito in confezione sterile), il libretto di istruzioni.

La caraffa ha un design discreto e funzionale. E' costruita in materiale plastico e trasparente fornito di scala graduata per il livello dell'acqua. Comprende una parte superiore, rimovibile, che integra un indicatore di utilizzo con display lcd e l'apertura per il rabbocco dell'acqua. La parte inferiore e' provvista di una base di appoggio bianca costituita da un materiale morbido e antiscivolo.

Alcuni dettagli della caraffa e del filtro (estratto dalla confezione sterile):

lato:

Copertura:

Filtro:

Vista componenti:

 

Utilizzo:

Il libretto di istruzioni e' di facile e chiara consultazione. Dopo aver rimosso il filtro dalla confezione sterile occorre rimuovere il coperchio della caraffa e inserire il filtro nell'apposito alloggiamento esercitando una leggera pressione fino all'avvenuto inserimento.

L'indicatore del consumo filtro e costituito da un piccolo pannello LCD con una scala graduata a 4 livelli (100-75-50-25% di vita residua del filtro) ed e' provvisto di una sonda interna a contatto con l'acqua da filtrare.

Secondo le istruzioni riportate sul libretto di istruzione l'indicatore LCD, attraverso la sonda e' in grado di monitorare l'acqua immessa nel contenitore pre-filtro e quindi il consumo del filtro ed il rispetto dei tempi di sostituzione dello stesso.

Come indicato sul libretto, al primo utilizzo del filtro e' necessario riempire completamente il contenitore (pre-filtro) per 3 volte al fine di attivare e ripulire il fitro da eventuali residui di lavorazione.

I tempi di filtratura sono relativamente veloci, ma ovviamente non immediati. Occorrono circa 2-3 minuti per ottenere 0,75 lt di acqua filtrata.

 

Considerazioni:

Non entrando nel merito delle diverse percezioni personali e relative all'acqua filtrata; per alcuni e' piu' leggera ed ha un migliore sapore, per altri ha un sapore metallico, ci siamo limitati a verificare i valori di analisi. Per far questo abbiamo utilizzato un test, ovvero stesso kit di analisi dell'acqua precedentemente recensito (recensione del 25/11/2010). Questo kit e' di facile reperibilità ed utilizzo e pertanto puo' essere considerato un utile strumento per una verifica "fai da te" e destinata a tutti gli utenti domestici.

Di seguito le rilevazioni effettuate sulla stessa tipologia di acqua precedentemente recensita ora trattata con caraffa filtrante.

Come si potra' notare i valori non si discostano da quanto gia' rilevato sull'acqua non filtrata eccetto il valore di durezza. Considerando le tolleranze dovute alle limitazioni tecniche dello strumento utilizzato per il test e' evidente come, complice il filtro della caraffa, il livello di durezza dell'acqua viene completamente abbattuto ai livelli minimi.

ph:

solfati:

nitriti:

nitrati:

Cloruri:

Durezza:

Durezza (pre filtro):

Per contattatarci: info@cheacquabeviamo.it

 

 

 
 
I vostri commenti
 
 
         
© Copyright 2007-2015 Cheacquabeviamo info@cheacquabeviamo.it - pubblicita'